Chi è il content creator

Chi è il content creator

Content creator, influencer marketing, brand ambassador… di questi tempi se ne sente sempre più parlare. Ognuna di queste figure professionali ha un suo ruolo e raggio d’azione bene definito.

Oggi, però, concentreremo la nostra attenzione su chi è il content creator, cosa fa, quale sono le se mansioni.

Chi è il content creator

Il content creator è colui che, in base ad un preciso progetto comunicativo, si fa carico di definirne i contenuti e di presentarli nella forma più idonea ed efficace, anche in base alle piattaforme su cui poi gli stessi saranno diffusi.

Chi è il content creator

In genere, quando si parla di questa figura si intende un libero professionista che collabora con vari brand studiando contenuti accattivanti, originali e di qualità che aiutino a promuovere e vendere un prodotto o servizio.

Come per molte altre figure della new economy, anche per il content creator non esistono percorsi di formazione specifici.

Per una buona preparazione culturale, sarà comunque utile aver conseguito una laurea, preferibilmente in materie umanistiche, o anche tecniche e avere avuto esperienze che coinvolgano l’utilizzo dei social network.

Fondamentale è la continua formazione e la sperimentazione delle novità messe a disposizione sui vari canali sociali dove si troverà ad operare.

Una cosa deve essere ben chiara: il content creator non è un influencer. Scopriamo insieme le differenze.

Content creator e influencer, quali sono le differenze

Come detto, il content creator viene spesso sovrapposto con la figura professionale dell’influencer. L’approccio all’attività è molto diverso.

Anche l’influencer collabora con vari brand ma mettendo la sua community a disposizione dei prodotti/servizi che utilizza, promuovendoli nelle proprie storie di Instagram o nei propri post attraverso contenuti redazionali.

Questa creazione di contenuti ad hoc, però, non esaurisce quella che deve essere la competenza di un content creator che può lavorare anche presso agenzie di web marketing, oltre che come freelance.

A tal proposito, quali sono quindi i compiti del content creator?

Cosa fa il content creator

Dopo aver spiegato la differenza con la figura professionale degli influencer, è bene soffermarci ora su quali siano effettivamente i compiti di un content creator.

Cosa fa quindi questo professionista?

Oltre a cercare di essere sempre geniale e innovativo, il content creator:

  • analizza il contesto;
  • mette a punto un progetto comunicativo, insieme all’editor e al webmaster, in cui viene definita l’intera immagine coordinata che si vuole realizzare per il cliente;
  • scrive e realizza contenuti per ogni singola piattaforma sociale, in base alle richieste del cliente e collaborando con il visual designer, il programmatore e con gli esperti di applicazioni multimediali;
  • inserisce testi e link nella struttura generale del post/storia;
  • analizza i risultati ottenuti con il reparto di competenza.
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.